LA FABBRICA DEI SOGNI


E’ in corso in questi giorni il Concorso di Miss Italia, rassegna culinaria in cui aitanti ragazzotte sfilano seminude come abbacchi in macelleria per essere poi votate dalla giuria, formata da segaioli qualificati, e da casa, segaioli non qualificati.
La speranza di queste ragazzotte è quella di poter sfondare, avere quel minimo di fama che le consentirebbe di accedere a quel circolo di conoscenze all’interno della quale l’esercizio del meretricio potrebbe sfociare, chissà, in una carriera da attrice, in un ruolo in qualche fiction, in un matrimonio con un Briatore o nel migliore (o peggiore, dipende dai punti di vista) dei casi in un posto da Ministro delle Pari Opportunità.
Insomma partecipano al Baraccone del Rincoglionificio Popolare per guadagnarsi un posto di rilievo all’interno del baraccone stesso, dopo che verosimilmente il baraccone ha fatto credere loro che era QUELLO il loro sogno.

E’ uno dei fenomeni più squallidi fra quelli che caratterizzano la nostra Società di merda, uno dei più idioti fra i finti sogni di cartone che ci vengono propinati per farci stare buoni, almeno fra gli attori e i cantanti qualcuno che fa cose buone lo trovi, ma per i concorsi di bellezza è duro trovare qualcosa di decente…Ma poi per fare che? Per lavorare in TV? Per diventare un "Mito"?

Allora oggi parliamo di un po’di miti, di chi il suo SOGNO lo ha inseguito e raggiunto, come dicono quelli ottimisti alla Lance Armstrong: ho scoperto una storia interessante leggendo "Cavie" di Palaniuk (non leggete Palaniuk qundo siete di cattivo umore, sennò iniziate a delirare di cose senza senso come me). Vi ricordate di Dana Plato? No, eh? E’ esattamente quello che intendevo…

Vi ricorderete di Arnold, il telefilm buonista degli anni ’80, col miliardario che adottava i due fratellini neGri, quello col nano Gary Coleman.
Bene, Dana Plato era Kimberly, la figlia naturale del Sig. Drummond.


Ecco, un bel pezzo del nostro immaginario collettivo, almeno di quelli che come me ora sono sulla trentina, una di quelle cose che ti fanno iniziare ad assimilare quelle cose come tuoi propri sogni, aspirazioni, un po’come Flashdance fece sognare a tante ragazzine di darsi alla danza, una di quelle cose che per noi sono la Memoria, per di più collettiva, una cosa alla Fazio, per capirci.

E’ un la nostra condanna della nostra generazione: i nostri nonni ricordavano la Guerra, i nostri padri ricordano il ’68, noi ricordiamo Roma-Liverpool, Arnold e i capelli cotonati della Pierobon…

Dopo quel telefilm i nanerottoli erano tutti e tre parecchio famosi, e la bella Dana, a cui sarà stato insegnato come a tutti che fama e successo sono sogni bellissimi, ovviamente cercò di farsi una carriera nello scintillante mondo dello showbusiness. Pertanto si rifece le tette, apparì su Playboy, partecipò a un paio di film di seconda categoria e persino in un videogames negli anni ’90.


Ma evidentemente quel meccanismo di cui aveva fatto parte non è poi tanto scintillante, e Dana invece di proseguire nel suo sogno preconfezionato, si accorse che aver partecipato a una Serie non fa di te un’attrice, e rimediò solo qualche parte in filmetti erotici e soft-porno, mentre i suoi problemi con alcool e psicofarmaci, iniziati ai tempi di Arnold quando per reggere i ritmi della produzione iniziò a bere ed impasticcarsi, peggiorarono, il suo matrimonio andò a rotoli e via dicendo.

Nel 1991, prima di fare quei due tre filmetti, Dana era senza lavoro e senza un soldo, a Las Vegas, dove iniziò a lavorare in una lavanderia, fino a quando decise di entrare in una videoteca, con una pistola, per rapinarla.


nel 1992 fu arrestata la seconda volta, per aver falsificato una prescrizione medica, Valium.

Se non altro con i soldi rimediati per quei filmetti e con un paio di inteviste tirò avanti per un po’fino al 8 Maggio 1997, quando Dana fu trovata morta a casa della madre del nuovo marito per un’overdose di Vicodin e Vanadom.

Curioso come il Vanadom fosse commercializzato con il nome "Soma", ovvero con il nome che aveva la Droga che Aldous Huxley fa prendere ai personaggi de "Il Mondo Nuovo", il suo capolavoro in cui gli esseri umani vengono condizionati fin da bambini in modo da avere desideri, pensieri e aspirazioni predefinite dal Sistema (vi viene in mente qualcosa?).

E così il mondo non è tutto rose e fiori e anche le storie tragiche danno sensazioni differenti: dalla peccaminosa Lilli Carati un po’ci si aspetta che finisca a fare film porno per pagarsi la roba, e sorprende poco anche che la (finta) trasgressiva Britney Spears dia di matto.
Se la Winehouse non schiatta presto un po’ci rimarremo tutti male, come saremmo rimasti male a vedere Kurt Kobain arrivare a 70 anni (Keith Richards fa eccezione, perchè Keith Richards fa eccezione SEMPRE).
Però Kimberly di Arnold che finisce strafatta di psicofarmaci ti da una sensazione diversa, vero?

Chissà se vedevano Arnold le oche di Miss Italia…


P.S. Sì, lo so che io sono un teledipendente di merda, tendenzialmente alcoolista e pasticcomane, ma primo io non mi sono rifatto le tette, secondo non ho fratelli adottati e per di più neGri.

P.P.S. A proposito di Lance Armstrong, ho apprezzato tantissimo quello che disse a Pechino Maarten Van der Weijden, medaglia d’Oro nel nuoto di fondo, a proposito del fatto che lui aveva sconfitto la Leucemia. Praticamente disse che non voleva dare messaggi falsi e false speranze come quelli di Armstrong, che basta volerlo per vincere il male, disse che lui era guarito perchè i medici lo avevano curato, e che lui è stato fortunato a potersi pagare le cure, perchè senza di quello non avrebbe mai potuto cavarsela.

P.P.P.S. Sì, lo so, sono un malato di mente dissociato.

PNL




Oggi parliamo di Programmazione Neuro Linguistica. Non scappate e non chiamate l’ambulanza, non sto peggio del solito, vi sto solo per spalancare davanti un mondo meraviglioso, abbiate pazienza.

Chi di voi gira con i Mezzi Pubblici avrà notato una Signora che vi sorride dai cartelloni pubblicitari con uno sguardo leggermente "psicofarmacologico" e vi dice "C’è chi sogna una vita straordinaria e chi invece ha deciso di viverla. E Tu?".

"Ma chi cazzo sei? Ma che cazzo voi? Ma chi te conosce?" vi sarete detti anche voi dopo aver visto il cartellone. Beh, io sono andato a vedere, la Signora si chiama Daniela Moretti, e il suo sito la descrive così:

"Laureata all’università di Roma La Sapienza, master in programmazione neuro-linguistica, ha studiato con i migliori trainers di questa disciplina in Italia ed in America: Richard Bandler (co-creatore della pnl), John La Valle (uno dei massimi esponenti di pnl al mondo), John Gray (riconosciuto a livello mondiale quale leader e formatore nel campo delle relazioni umane e autore del best seller “Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere”), Anthony Robbins (uno dei grandi motivatori a livello mondiale).
Vincitrice del primo premio del corso “Formazione Formatori”, si è distinta per la sua carica motivazionale che è capace di trasmettere, l’instancabile energia ed entusiasmo e dal il desiderio profondo di aiutare centinaia di persone a prendere il controllo della propria vita.
A questo si aggiunge una straordinaria conoscenza di tutte le più aggiornate tecniche e strategie per apportare cambiamenti considerevoli nella propria vita professionale ed affettiva, che ne fanno una formatrice incredibile."

Mecojoni!

E che sarebbe ‘sta "programmazione neuro-linguistica"? Vediamo cosa dice in proposito il suddetto sito:

"La programmazione neuro- linguistica (in inglese nlp: neuro-lingistic programming) viene, per ragioni di comodità abbreviata in pnl. Nata in America, nei primi anni ’70 da John Grinder e Richard Bandler, grazie anche al contributo di molti altri ricercatori, si è ormai elevata a caposaldo dello sviluppo personale, fornendo strategie utili a chiunque voglia migliorare le proprie prestazioni in ogni attività umana."

In sintesi si sostiene che se fai una vita di merda è perchè non sai come fare una vita "incredibilmente piena di soddisfazioni" (e non magari perchè sei un idiota o perchè non hai una lira), e qui arriva in soccorso la Daniela Moretti Training. Perchè ovviamente a un certo punto doveva arrivare la parte in cui questa vole i soldi.
La Nostra organizza infatti dei Corsi per "sviluppare il potenziale personale", cito sempre dal sito:

"I corsi della DMTraining ti permetteranno di acquisire strumenti all’avanguardia per:

* prendere il controllo della propria vita
* saper gestire al meglio il proprio tempo riducendo stress e tensioni
* saper raggiungere gli obiettivi che desideriamo divertendoci nel processo
* saper gestire le nostre emozioni per vivere così una vita piena di passione ed entusiasmo
* saper sprigionare l’energia e la vitalità di cui abbiamo bisogno per raggiungere quello che desideriamo
* acquisire quelle strategie che ci permettono di comunicare con efficacia e costruire relazioni profonde         evitando litigi ed incomprensioni
* vivere la vita quotidiana con senso di soddisfazione e pienezza
* costruire una relazione di coppia appagante e duratura attraverso la conoscenza delle differenze                     psicologiche tra l’uomo e la donna e attraverso l’abbattimento delle barriere che ci impediscono di             essere felice nella vita affettiva
* far proprie le caratteristiche di un leader si successo e costruire un team di persone affiatate e motivate
* aumentare le vendite nel proprio business."

O Mio Dio.

Qui siamo di fronte al genio.

Lavorando in una società che si vuol credere moderna dinamica e molto "oh, yeah", mi hanno fatto fare dei corsi in cui un tizio ci spiegava cose fondamentali, tipo che se hai un cliente arrabbiato al telefono è meglio cercare di calmarlo che litigarci se non vuoi perdere il cliente, che se devi fare delle cose è meglio farle organizzandosi che farle tutte insieme a cazzo di cane ecc. ecc.
Insomma quelle cose che non ti verrebbero mai in mente, voglio dire, chi mai immaginerebbe che se uno ti chiama incazzato e tu lo mandi a fanculo o gli fai rapire e rispedire un pezzo alla volta i figli, il cane e l’amante quello difficilmente vorrà continuare a comprare da te?

Ed è per questo che esistono i consulenti, il training. E’ per questo che esiste Daniela Moretti.

Andiamo a vedere che corsi offre la Danielona:

GESTIONE DELLE EMOZIONI: come accedere a stati emotivi produttivi e raggiungere i tuoi obiettivi! (perchè il punto esclamativo? e cos’è uno stato emotivo produttivo?)

COMUNICAZIONE UOMO-DONNA: come evitare litigi ed incomprensioni (ah, OK, il corso sulla tavoletta del cesso)

 GESTIONE DEL TEMPO: come ridurre lo stress e cominciare a vivere (questa la so, l’ho sentita in TV: sposare il Figlio di Berlusconi)

IL BENESSERE FISICO: come raggiungerlo, mantenerlo e ATTRARRE L’ALTRO sprigionando fascino (a parte prego notare il maiuscolo su "attrarre l’altro", per la serie tanto sempre lì si va a parare, spero che questo corso sia "a numero chiuso", nel senso, se sei Giuliano Ferrara c’hai poco da annà ai corsi…)

 Credo che a una delle giornate dimostrative gratuite ci andrò prima o poi….

Vediamo un po’nel dettaglio il corso sul Benessere Fisico:

 BENESSERE FISICO: REGALATI UNA GIORNATA DI PNL PER SPRIGIONARE FASCINO E BELLEZZA come raggiungerlo, mantenerlo e attrarre l’altro sprigionando fascino

SPESSO CI RITROVIAMO A:

* raggiungere i nostri obiettivi lavorativi a discapito della nostra SALUTE FISICA con conseguenze nocive per il nostro corpo e per la nostra mente
* fare uso di medicine per ridurre stress e tensioni ed avere l’energia necessarie e la serenità
* non avere abbastanza energia e forza fisica per raggiungere i nostri obiettivi
* provare ansia e tensione perchè non facciamo abbastanza esercizio fisico oppure perchè la nostra                 alimentazione non è funzionale per una qualità di vita alta
* sentire pigrizia e svogliatezza che ci bloccano
* ritornare la sera a casa così stanchi da non avere energia sentirci molto stanchi la sera

I RISULTATI GRANDIOSI CHE RAGGIUNGI:

* prendi consapevolezza di poter sprigionare energia e forza fisica necessarie per raggiungere quello che      desideri con serenità e pace interiore
* abbatti quello che ti ha impedito finora ad entrare in azione per mantenere o raggiungere il tuo peso             forma / benessere fisico
* acquisisci strategie potenti di PNL per raggiungere e/o mantenere il tuo peso forma rafforzando la tua         motivazione
* rafforzi notevolmente la tua motivazione ad entrare in azione abbattendo la pigrizia, la svogliatezza che ti         ha impedito finora di entrare in azione massiccia e costante nel tempo
* rafforzi la tua essenza maschile o femminile per sprigionare fascino e
(e?)
* acquisisci strategie potenti per attrarre l’altro in modo duraturo e profondo per attrarre l’altro                             sprigionando     fascino e bellezza
* da cosa è attratto l’uomo e da cosa è attratta la donna: come attrarre l’altro sesso nei primi approcci e durante tutta la relazione per rinnovare la passone e l’Amore ogni giorno
      
A parte il fatto che se insegna ‘ste cose come scrive in Italiano tempo mezz’ora ti sei già buttato dal balcone, ma veramente c’è gente ridotta così?
Cioè, sto talmente a pezzi che mi metto ad andare a un corso per trovare da scopare? E anche negli altri corsi, c’è della roba agghiacciante.
Ma che cazzo di mondo stiamo diventando?

Comunque, per concludere, riprendo la definizione di Programmazione Neuro Linguistica: alla fine possiamo tradurre con "ti racconto un sacco di stronzate (Linguistica) per convincerti (Programmazione) che dandomi dei soldi puoi migliorare la tua vita del cazzo e smettere di essere complesstato/a (Neuro)".

Direi che non fa una grinza, no?

Ah, un’ultima cosa, ma se questa è tutto ‘sto fenomeno, perchè invece di essere Top Manager o Miliardaria è ridotta a cercare di vendere fumo agli allocchi come il mago Do Nascimiento?


ODIO IL NATALE E LE CENE AZIENDALI




Odio le cene aziendali, soprattutto quelle di Natale.
Chi ha la fortuna/sfortuna (oggi nemmeno si può più essere sicuri) di lavorare in un ufficio sopra un certo numero di dipendenti sa di che parlo, Villaggio docet .
In occasione del Natale (e della fine dell’anno fiscale) o delle imminenti ferie estive (e della chiusura del Semestre, anzi "Secondo Quarter", come si usa oggi) si organizzano agghiaccianti meeting/feste aziendali in cui ci si presentano i risultati fallimentari ottenuti, si ipotizzano determinanti e inverosimili cambiamenti di strategie e di organizzazione, per poi passare alla parte "ludica" della serata, fondamentale per cementare lo spirito di gruppo del personale e per far apparire un po’più umani i dirigenti, per quanto carogne posano essere. Ah, e poi ci si scambia gli auguri, ovviamente.
Quanto sia utile per lo spirito di gruppo e l’attaccamento all’azienda costringere subdolamente (con pressioni psicologiche, usure e telefonate anonime, fino alla classica testa di cavallo mozzata nel letto) gli impiegati a passare una piccola parte del proprio tempo libero a fare da scimmiette ammaestrate per la dirigenza è ovvio e scontato.

Nel caso dell’azienda dove perdo gran parte del mio tempo, ieri sera si è consumato questo tragico evento, iniziato con il classico aperitivo nel locale affittato per l’occasione. Nella sala c’era la prevedibile calca davanti al Bar, dove la vicinanza coatta con i vari colleghi, noti e non, offre l’occasione di imbastire interessantissime conversazioni tipo "Oh, Ciao! Come va? Tuttapposto?" "Ciao, sì, tuttapposto" "Allora?" "Eh, tuttapposto" "Vabbè, io mi vado a bere una cosa, ciao" "Ciao".

"Tuttapposto" è l’architrave di ogni conversazione a Roma.

E così il tempo trascorre fino al momento del discorso del Boss, a cui si arriva già provati dai 12 prosecchi trangugiati al solo scopo di evitare troppe conversazioni sul "tuttapposto". Stavolta, per destare l’uditorio dal coma etilico, la Dirigenza ha ben pensato di assoldare una "presentatrice": una Zoccola di professione con tette e culo in mostra, assoldata con il compito di sorridere, non capire un cazzo di quello di cui si sarebbe parlato nella parte "seria" della serata, e far vedere un po’ le tette (solo dalla scollatura, che ci sono le famiglie).

Però c’è da dire che è stata una vera professionista. Innanzitutto non deve essere facile stare in una sala con 70 persone che ti guiardano le tette (siamo più o meno 120, levando le donne, i frustoni e gli ingegneri gli altri guardavano le tette. Gli ingegneri vedono solo in termini di codice binario, quindi vedevano solo "11", per loro guardare due tette o due carabinieri è uguale: una tetta o un carabiniere solo sarebbe "01"). Poi per un momento ci ho quasi creduto mentre delirava su "la Nostra azienda che compie tredici anni" come se davvero ci lavorasse e sapesse di che si tratta, giuro, per un secondo ci ho creduto. Saranno state le tette.

Lo scopo della presentazione che viene ogni volta fatta dal Boss è quello di dire sostanzialmente "dovete darci più culo, ma tranquilli che almeno per quest’anno non scappiamo con i soldi a Santo Domingo da Gaucci". Momento topico della Presentazione, la parte sul concetto di "grinta e cuore" (quello che secondo le moderne teorie di gestione aziendale deve sostituire vecchi arnesi sovietici quali pianificazione, competenza, accorta gestione delle risorse e formazione), in cui sono state mostrate delle foto di Gattuso….praticamente un film dell’Orrore…

Dopo la presentazione finalmente vengono "aperti i cancelli" verso gli antipasti, ovviamenet buffet, un ricco assortimento di affettati dozzinali e fritti riciclati sul quale gli stremati impiegati si lanciano come gli Uruk-Hai all’assalto del Fosso di Helm. Tripudio di colesterolo, vino scadente e "tuttapposto".

Continua lo squallido spettacolo, con la Tettona che chiama in causa un comico del Seven Show, che fa il suo, senza infamia, senza lode e soprattutto senza far ridere, almeno me che non sopporto la nuova ondata di comici cretini alla Zelig. Meglio la merda di Luttazzi.
Poi la premiazione per i dipendenti anziani, 5 e 10 anni, che hanno ricevuto un grazioso Cock Ring (ok non era un cock ring, credo fosse tipo un pendaglio dontacc maibreil, una cosa orrenda e inutile). Io ho un ottimo rapporto con queste premiazioni: lavoro qui da 7 anni, quindi non mi tocca mai il cock ring, l’unico anno in cui ne facevo 5 non hanno fatto la premiazione. Quando farò 10 anni daranno un Dildo. Tanto per pigliarlo sempre in culo…

Durante la premiazione, l’ingresso di due carrelli con vassoi di pasta e carne distolgono l’attenzione dell’uditorio, per un attimo, dalle tette. Il cibo viene ordinatamente sistemato sul tavolo per restare lì a freddarsi e a diventare immangiabile fino a che un pietoso omino del ristorante a metà premiazione si avvicina al palco a dire alla presentatrice "la cena è servita, si fredda…". Chiaramente era una scusa per guardare le tette, ma se non altro è servita a qualcosa.

Altro assalto, stavolta più difficoltoso, visto che qualche boccia di vino era già partita:

 

Non ho resistito oltre, dopo aver mangiato un po’di pasta scotta e di carne fredda, ho agguantato il panettone di merda che mi spettava e sono scappato, perdendomi il Comico che faceva fare il presepe sul palco a dei miei colleghi…

Sinceramente fare pure la scimmietta ammaestrata mi pare troppo, no? A me non mi pagano per fare il buffone, almeno non su un palco.
Ho perso anche il fondamentale momento degli Auguri e del brindisi. M’importa ‘na sega a me del Natale….

Stamattina i miei colleghi si scambiavano i regali, io ho grugnito leggermente per esprimere una pacata ma ferma disapprovazione. Nessuno ovviamente aveva un regalo per me. Vorrei anche vedere…

*****


vabè, dai per stavolta vi faccio anche io gli Auguri, torno in ufficio il 27:

se non sapete cosa significa "Fist Me" leggete qui

se non sapete cosa è il "Crisco" leggete qui

Andate in culo e sia lodato Coso, lì..

PER NON DIMENTICARE

Boh…oggi non mi va di riprendere le Cronache Armene, e non mi va di scrivere un post serio, quindi ne scrivo… uno cazzaro, comunque per non dimenticare uno dei peggiori Crimini del nostro TeNpo, che fa impallidire tragedie come la Shoah, la pulizia etnica in Kosovo e lo scudetto della Lazio del 2000 (anche se non riesce ad essere atroce quanto Calderoli, Di Pietro e Ferrara Ministri o il Pendolino di Maurizio Mosca): il Glam Metal (o Hair Metal).

Lo spunto mi è venuto dal caso: spinto da un post di jarma su Jeff Buckley clicco sul video di You Tube e sulla colonnina a destra vedo il link a un video che ha risvegliato ricordi orrendi mai sopiti. Lo clicco (sempre stato un po’masochista) e mi scorrono davanti queste immagini agghiaccianti, che non oso commentare:

Avvertenza – se siete deboli di stomaco o impressionabili o se soffrite di cuore non lo guardate:

 
Mi tornano improvvisamente alla memoria immagini che hanno sconvolto la mia infanzia e la mia adolescenza, e ho iniziato a ricordare tutto…. Frustonissimi cantanti con il pacco imbottito e stretti in fuseaux leopardati…… chitarristi truccati come zoccole con una marmotta morta fissata alla testa con le grappette…. bassisti omosessuali pettinati come Samantha Fox…. batteristi col rimmel e la batteria da seimila pezzi con cui facevano solo un tempo a due "TUN! TA! TUN! TA!" per tutta la carriera….

Non lasciamo che il mondo dimentichi ciò che è stato, chi dimentica la storia è destinato a ripeterla, e io non so se posso sopravvivere di nuovo a questo:

 

Quindi mi vedo costretto dalla mia coscienza politica a sottoporvi a questa galleria degli Orrori:

 
Non lasciamo che accada di nuovo, almeno uccidiamo i Tokio Hotel:

P.S. non mi va di spendere troppe parole sui morti illustri, ho solo salutato il Barone, e aggiungo solo che di Biagi mi dispiace, anche solo perchè è morto un Partigiano.

JESUS ROCKS!

Debbo alla malsana frequentazione del sYto del Proeta ( http://proesie.diludovico.it ) la scoperta di una chicca che ha caNbiato la mia vita e che sono certo caNbierà anche la vostra. A rendere possibile l’affaccio su quest’opera proveniente dal più profondo baratro dell’umano intelletto sono stati due blog a me prima sconosciuti: http://canyrandagy.splinder.com/post/9567956/ e http://icazzivostri.splinder.com/post/9611005#more-9611005

L’emmeppittrè si può scaricare da qui: http://www.prinspotet.com/madre.mp3

E qui c’è il testo per cantare tutti insieme, YEAH!

Madre di Dio

MARIA E’ MADRE DI DIO. Wow!
MARIA E’ MADRE DI DIO. Yeah!
MARIA E’ MADRE DI DIO. Sì!
MARIA E’ MADRE DI DIO.

Maria Madre di Dio vuol dir che Gesù, vero Dio
è certamente, anche, vero uomo!
Lui è consunstanziale col Padre, dichiara il Concilio a Nicea.
Gesù nel suo "essere", è uguale a Dio nell’essenza divina,
é uguale, a Dio, nell’essenza divina è uguale,
é uguale, a Dio, nell’essenza divina è uguale a Dio.

Nel 381 il Concilio di Costantinopoli definisce la "carne"!
Gesù è quell’uomo che, fino in fondo, è morto davvero per noi:
Carne vera, vera carne, vera carne, carne vera.
Uomo vero, vero Uomo, Gesù è il verbo incarnato!

MARIA E’ MADRE DI DIO. Wow!
MARIA E’ MADRE DI DIO. Yeah!
MARIA E’ MADRE DI DIO. Sì!
MARIA E’ MADRE DI DIO.

Tutta bellezza, piccola Maria. Madre seppure Vergine: la Teotokos…
Crediam che Gesù è il Verbo che ha preso davvero la carne da Madre.
Non che la sua natura divina abbia preso inizio da Lei:
ma l’umano, la carne, il sue essere Uomo davvero.
Carne vera, vera carne, da Madre che genera il Figlio eterno che vuol farsi Uomo.
Vero Uomo! Uomo vero!

Maria è Madre, ma NON della divinità, lei genera l’Uomo che è Dio e diventa Teotokos…
"God’s Mother! Madre di Dio!", appunto: Teotokos
E anche chi crede in Dio, come Lei, lo può fare! Sì!
Generare la vita che viene da Dio: l’Amore!

Anche quelle persone che non hanno fatto bambini, son Madre! Wow
Della vita che viene da Dio, son Madre (yeah): Madre d’Amore! E vai!…
Sono Madre, dell’Amore: la vita del Dio che è Amore.
Sono Madre, dell’Amore: la vita del Dio che è Amore.
Maria è Madre del Figlio di Dio fatto uomo.
Maria, Teotokos, Teotokos – Teotokos – Teotokos – Sì! Sì! Sì! Sì!

MARIA E’ MADRE DI DIO. Wow!
MARIA E’ MADRE DI DIO. Yeah!
MARIA E’ MADRE DI DIO. Sì!
MARIA E’ MADRE DI DIO. God’s Mother!

Sempre da uno dei blog ho scoperto che il Genio che ha prodotto questo capolavoro è questo: http://www.fratecesare.com/

e c’è anche di peggio (se possibile): http://www.padremaurizio.it

Ora, scherzi a parte, queste cose mi atterriscono. Sul serio. Non riesco a farmene una ragione, non può esistere davvero certa gente…. non tanto i due preti, ma chi va a sentirli e compra ‘sta roba….

….

Cerchiamo di rimanere lucidi:

1) E’ stata comunque una stagione positiva, ai quarti ci siamo arrivati e giocarsele queste partite è meglio che vederle in TV e gufare.

2) Almeno risparmierò i soldi che avrei dato al pub per le prossime partite

3) C’è comunque un secondo posto da difendere e una Coppa Italia da provare a vincere.

Però non sono lucido…

"Buongiorno!"

"Vaffanculo"