LO SAI PERCHE’…

**

Questo non è un post normale, non è un post come tutti gli altri, non ho veramente voglia di scherzare o di essere cinico e bastardo. Potrebbe essere l’ultimo o uno degli ultimi post di questo blog, perchè non sono certo di arrivare a Domenica sera.
Sto troppo male, mi vergogno di stare così male per QUESTO motivo, ma vi giuro che sto malissimo, c’ho un’ansia addosso che credo non avrei nemmeno fuori dalla sala parto dove la mia compagna stesse avendo un bambino e sapendo che lei ha una relazione con un Visitor.

Ecco, l’ho detto. Non je la posso fa’. Siamo primi in classifica (PRIMI!!!!), mancano cinque giornate, domenica c’è il Derby, e io, citando la buonanima dello scomparso Giovanni Lindo Ferretti (quello che gira adesso è un cyborg), “non sono strutturato in modo di poter reggere per molto tempo ancora”.

Non voglio sentire cazzi da moralisti e intellettualoidi radical-chic. L’irrazionale esiste, ogni essere umano ha pulsioni e passioni assurde e irrazionali, si riconosce il diritto di chiunque a perdere la testa per una fichetta diciottenne, ad essere ipocrita o a sostenere posizioni assurde se si parla della sfera sessuale (sì, mi riferisco a Pasolini che faceva il moralizzatore e il compagno, salvo poi sfruttare la miseria di qualche ragazzino per poterglielo pistare nel culo, mi spiace, l’ho già scritto, era un grande, ma in questo era ipocrita). Si riconosce il diritto di una persona a credere in assurdità clamorose come gente che cammina sull’acqua, colonne e cespugli di fuoco, vergini che ti aspettano in paradiso, reincarnazioni e chi più ne ha più ne metta, e a sostenere, tramite la loro fede, la peggiore forma di oppressione che il potere ha inventato per comandare gli esseri umani, la religione. Quindi sì, lo so, è assurdo e immorale appassionarsi al calcio, essere un tifoso, moderato nelle pratiche per pigrizia, ma patologico in termini di ansia ed agitazione, di una squadra di “undici imbecilli che corrono dietro a un pallone” (poi qualcuno mi dirà perchè un imbecille che suona la chitarra o che tira secchiate di vernice a caso su una tela è meglio…). Ma non me ne frega un cazzo. Io ci tengo ad essere immorale.

Che ci posso fare se da persona arida quale sono, una delle poche cose che riesce a rivoltarmi veramente le budella nello stomaco è la Roma? Che ci posso fare se sono due settimane che ho questo pensiero fisso, questa ossessione, questo macigno sullo stomaco? Che ci posso fare se Domenica ho passato mezz’ora con un nervosismo addosso che avrei potuto masticare un sampietrino e mi ci sono voluti due giorni per provare a levarmi di dosso l’agitazione e mi pare evidente che non ha mica funzionato tanto bene? Sono una persona cattiva per questo? Tsk! Sono una persona cattiva per un sacco di motivi peggiori.

Il problema è che è peggio di nove anni fa, non eravamo partiti dal penultimo posto, non ci sembrava un miracolo, eravamo lì, in testa da un sacco di giornate, era scritto, si sentiva, eravamo NOI i più forti. Lo leggevi negli occhi delle persone in giro per Roma, tutti con “Daje!” scritto in faccia, e camminavamo a un metro da terra. Oggi se vai in giro per la città vedi occhiaie, occhi scavati, in faccia scritto “DAJE!”, ma masticato digrignando i denti, perchè non ce pare vero e c’abbiamo paura che possa tornare a non essere vero, ma ci speriamo e ci crediamo, che non succede ma se succede…

Posso per una volta, per un motivo nella vita essere contento di sentirmi parte di una comunità? Chè almeno in questa strana empatia fra esauriti siamo belli a vederci e non facciamo schifo come da qualsiasi altro punto di vista ci si guardi? Siamo esauriti, siamo un branco di imbecillì, stiamo con i nervi a pezzi per una stronzata, ma almeno ora siamo bellissimi, come lo eravamo in quel Giugno 2001 in cui ci siamo presi Roma e ogni sera da ogni parte c’era festa, la gente per strada con i bambini, a cantare e a saltare e a ubriacarsi, perchè il problema è che l’altra volta erano passati vent’anni, chi cazzo se lo ricordava come era? Invece mo’ so’ passati solo nove anni, me lo ricordo com’era e voglio rifarlo.
Mi ricordo il tram a Viale Trastevere che passa sotto il bandierone, con l’autista che invece di smadonnare suona il clacson urlando come un matto. Mi ricordo i giapponesi davanti all’hotel Cicerone, con la gente che je strillava “NAKATAAAAA NAKATAAAA” e loro che rispondevano “NAKATAAAAAA NAKATAAAAAA”, che poi al Circo Massimo era pieno e ti vedevi ‘sti turisti che si guardarvano intorno come se li avessero catapultati su Marte da un momento all’altro, nun capivano un cazzo ma je piaceva. Mi ricordo un milione di romani afoni e brilli che si trascinavano per uffici e aziende senza che i loro capi potessero dire loro nulla, dato che erano afoni e brilli anche loro.

Insomma, sto a pezzi, ho paura, perchè c’è da aver paura, manca tanto, ma mi piace, perchè è bello stare lassù e poterci sperare, ho paura e sono fiducioso insieme, il che mi fa solo essere più nervoso, vorrà di che da stasera, in questa che sarà la settimana più lunga di sempre, me magnerò un sampietrino al giorno. Lo so, sto male, dovete avere pazienza… DAJE!

A FROSINONE!!!!

Allora, ho seguito la lettura della sentenza (che è il primo grado, poi ci sarà l’appello con sentenza definitiva per la giustizia sportiva il 21 mi sembra) con un amico lazziale e uno della fiore, ovviamente incazzati come faine.

Credo che lo scudetto di quest’anno non sia da ritenersi assegnato (Fossi interista sinceramente non sarei contento come se lo avessi vinto sul campo, vale anche per la champions della maggica dell’anno prossimo. Sì, me la piglio, posso dire che avremmo meritato il IV posto, ma sempre quinti semo arrivati….), mentre quello del 2004/2005 è stato revocato lla ggiuve, ma non credo che verranno contati (anche perchè quello dell’anno scorso andrebbe al milan….).

Secondo me è stata una porcata: la pena alla juve è troppo bassa ed è ipocrita la b con -30. Li dovevano mannà in C e basta, il genoa per una sola partita l’hanno mandato in C2. Il Milan l’hanno voluto salvare perchè Berluska ha buttato tutto in politica e perchè, non lo scordiamo, Mediaset ha già cacciato e caccia una barca di soldi per i diritti, io spero che anche se l’Empoli non va in UEFA impediscano comunque al Milan di andarci.
Le pene per Lazzie e Fiorentina se paragonate a quelle di Juve e Milan sono mostruosamente ingiuste, gli hanno veramente fatto una zozzata.
Secondo me in appello ridurranno le pene, sono già pronto all’incazzatura, anche se ormai possiamo quasi essere sicuri che l’anno prossimo ci sarà la caccia al biglietto per FROSINONE – JUVENTUS 

Piuttosto, ho letto che si parla di ricorsi al tar e alla corte di giustizia europea (che spero sputi in faccia a chi presenta il ricorso, come se non avessero un cazzo da fare…), con rischio di blocco del caNpionato, ma in questo caso con le coppe come si fa? La UEFA ha detto che o entro il 25/07 presentiamo le liste o manda a cacare tutti.

Cmq…

TUTTI QUANTI A FROSINONE !!!!!!!!!!!!
TUTTI QUANTI A FROSINONE !!!!!!!!!!!!
TUTTI QUANTI A FROSINONE !!!!!!!!!!!!
TUTTI QUANTI A FROSINONE !!!!!!!!!!!!

l’anno prossimo c’hanno pure il derby con a lazzie… 

BENEFICENZA

Anche quest’anno abbiamo fatto la nostra opera caritatevole e abbiamo fatto vincere la Coppetta all’Inter che altrimenti avrebbe finito come sempre l’anno senza vincere nulla (a dire il vero hanno vinto la Supercoppa, ma non è che dopo tutto un campionato freghi qualcosa a qualcuno, la ciccia vera è quella che si raccatta adesso). La tendenza che abbiamo inaugurato nelle ultime due stagioni nasce da un’iniziativa umanitaria portata avanti come sempre da Damiano Tommasi, l’associazione "Fai del Bene ai poveracci del Calcio", che aveva fatto il suo esordio l’anno scorso in occasione del Derby fatto vincere ai Guggini di Gambagna della Lazzie.

Nell’ottica della prossima riorganizzazione del mondo del Calcio, a seguito dell’ormai dilagante ondata di merda che si è abbattuta sul carrozzone più costoso d’Italia, pare che l’iniziativa possa diventare un appuntamento fisso: La Coppa del Cuore.

Il progetto prevede che ogni anno verso Maggio, dopo l’eliminazione dei nerazzurri da Champions e corsa Scudetto, si giochi una finale in due partite fra Inter e Roma, nella quale come sempre i Giallorossi riusciranno a perdere nelle maniere più imbecilli. Il ricavato degli incassi verrà devoluto alla A.F.C.E.N.M.M. (Associazione Familiare per la Cura dell’Esaurimento Nervoso di Massimo Moratti).

Ormai manca solo l’OK della Lega, che però al momento deve occuparsi ovviamente di ben altro, in particolare di distruggere le prove, infilare i soldi in qualche valigione e saltare lesti sul primo aereo in partenza per le Cayman.

————————————-

La Segnalazione di oggi è doverosa, il 12/05/77 la polizia assassinava Giorgiana Masi:
http://italy.indymedia.org/news/2006/05/1068758.php

DI CANIO SALUTACE 'STO CAZZO!!!!

Che spettacolo!!!!!!!!!! Sono 11, e raggiungere il record assoluto di vittorie nel derby è quasi una scopata…. Tanto più che ieri probabilmente era l’ultimo derby del secchio di merda più infame di roma e provincia, ‘sto fascista del cazzo di (figlio) Di Cagna, e pensare che forse l’ultima sua faccia che si vedrà in un Derby è quella di ieri sera è a dir poco libidinoso…

Che dire….

NOI 11 VITTORIE

VOI 11 ANNI DE B

Bellissimo poi il giro di campo con il Capitano portato in trionfo, anzi, in processione, tutto addobbato come er Pupo(ne) dell’Ara Coeli. C’era Bruno COnti che je erano ricresciuti tutti i capelli che j’erano cascati dopo i mesi di panchina l’anno scorso, belli e grandi!!!!

E ora tutti alla SNAI a giocasse er 2 fisso pe’ domenica prossima…. Anche se…..