LAND OF BURKIBAS – (post autoreferenziale che capiremo in 2)



"Burkiba, leva le mani dal citofono", recitavavano gli immortali Squallor una ventina di anni fa nella loro "Piange il Citofono", divertente canzone, magari un pelo razzista, ma dagli Squallor non è che ci si possa aspettare qualcosa di diverso dal peggio del peggio. Burkiba è qualcuno molesto, ma non solo molesto. E’ addirittura grottesco per quanto è molesto.
E non è solo una sua attività a renderlo molesto, è proprio la sua presenza, persino il suo aspetto se vogliamo, ed è per questo che Burkiba è la perfetta metafora dell’Italia, perchè per essere Burkiba non basta essere molesti per un difetto, ma bisogna essere Burkiba a 360° e l’Italia è sicuramente Burkiba. Il mio gatto che mangia ogni giorno più del giaguaro di Usain Bolt e poi caca in continuazione perchè mangia troppo è Burkiba.

Ora mi starete dando del matto, ma fi faccio qualche esempio per farvi capire meglio e vedrete che ho ragione.

Capezzone è antipatico, Tremonti è molto antipatico, ma Ghedini è Burkiba. La Russa è un cretino, ma Gasparri è Burkiba. Sento che state iniziando a capire, diciamo che è un po’ come lo sgurz, ma al contrario. Calderoli è Burkiba, Borghezio è Burkiba, Tosi e Maroni no. Savini è Burkiba.
La Ventura è volgare, la Mussolini è volgare, la Nina Moric è volgare, ma la Gregoraci e Briatore sono Burkiba.

La D’Addario è una zoccola, non vado avanti perchè pare che il Ministro sia molto suscettibile su ‘sta cosa ma so che avete capito. Platinette è Burkiba.

L’Italia è Burkiba, è Burkiba quello che sembra il fratello morto di fame di Briatore, col SUV in seconda fila che inveisce contro gli zingari che rubano mentre l’amico al comune gli toglie la multa per divieto di sosta. Rutelli è Burkiba, Volontè è solo un povero stronzo. E’ Burkiba il tizio con cui lavorava, che diceva che gli stranieri puzzano e lo diceva mentre versava l’acido della batteria vecchia della macchina in un tombino, è Burkiba il vostro vicino che non solo fa cacare il cane sul marciapiede davanti al portone del palazzo, ma che fa più schifo a vedersi lui del cane che caca. Toto Cutugno è patetico, Albano è Burkiba.

Burkiba è uno stato mentale, il modo di essere di un paese che fa talmente schifo da essere orgoglioso di fare schifo, per poi dare degli invidiosi a chi gli dice "guarda che fai schifo". Liguori è viscido, Fede è servile. Feltri e Vespa sono Burkiba.I terroni mangiaspaghetti che vorrebbero entrare nel Ku Klux Klan sono Burkiba.
Bush era un idiota, Cheney era Burkiba. Bersani è un po’Burkiba, Di Pietro è Burkiba. Woityla sbavava, ma PapaNatzi è Burkiba.

Ora, voi vi chiederete, perchè tutto questo? Non lo so, è quello che mi è venuto in mente stamane, venendo in ufficio sarà la metro, sarà Tiburtino III…vallo a capire…

* *

Annunci

24 risposte a “LAND OF BURKIBAS – (post autoreferenziale che capiremo in 2)

  1. E’ già da un po’ che seguo il tuo blog e sempre con gran sollazzo, ma stavolta non posso proprio esimermi: 92 minuti di applausi!

    r.

    (PS: sicuro che capezzone un po’ burkiba non lo sia?)

  2. sono la persona più romantica del mondo:

    una mia collega guardando il sole che tramonta dalla finestra della stanza: "guarda che palla!"

    risposta mia: "deve essere una brutta dermatite"

  3.  E dicevi che non avevi più tempo e voglia di scrivere?
    Sei un genio Syd.Questo è uno dei tuoi post migliori.
    E ci prendi sempre su chi è veramente Burkiba.
    Applausi.

    p.s.Tu hai lo Sgurz…

  4. Sei il mio dio.
    Bard.

    (Sparare con una divisa a gente disarmata è stronzo e un po’ fascista, dire che è stato un sasso a deviare il proiettile è burkiba.Un giudice che prende per  buona questa tesi è molto burkiba. Il sasso è sgurz)

  5. "….Burkiba è uno stato mentale, il modo di essere di un paese che fa talmente schifo da essere orgoglioso di fare schifo, per poi dare degli invidiosi a chi gli dice "guarda che fai schifo"….. "

    E questa è grandissima…Ambrose Bierce, Andrea Pazienza e Frank Zappa si sono alzati dai loro loculi per dedicarti un minuto d’applausi…li sento da qua e mi unisco commossso…
    Bardowski

  6. @ edoardo

    ci ho pensato… non l’ho messo perchè è fuori categoria, come Riccardo Muti fra gli antipatici o Moccia e Alberoni fra gli scrittori di banalità, non c’è gara.

  7. Volontè è un povero stronzo….ahahahah
    Rutelli è burkiba !
    Syd… sei nell’Olimpo nei bloggHer…

    Leggiti cosa scrive nelle mail Rutelli ai suoi elettori che gli dicono che dovrebbe dimettersi.
    Un colpo di stato…le ultime elezioni un colpo di stato.E noi non tiriamo neppure i vasi dalle finestre… Che Burkiba che siamo…

  8. http://david[..] LA BUFFA STORIA DELLA SIGNORA GUARNERO Beni ben miei Drughi, rieccoci qui, accolti da tempestosi vortici, tentando di navigar a vista e di mantener quantomeno una rotta plausibile, in questo mare escrementizio che in molti si ostinano a chiamare [..]

  9. Dopo aver ascoltato il radicale Cappato parlare di liberalizzazione delle droghe ieri sera dallo squallido Vespasiano mi è passata la voglia di farmi le canne. Per fortuna è poi intervenuto Alemanno, è ne ho subito rollata una. Vedete, anche Alemagno serva a qualcosa…

  10. A parte una piccola correzione che mi sento in dovere di fare:
    Burghiba, e non Burkiba
    (ma e’ anche comprensibile, sei un pischello e ai tempi degli Squallors andavi all’asilo)
    …a parte questo…
    mi sono alzato in piedi spellandomi le mani in un quarto d’ora di applausi sperticati al tuo indirizzo.
    Syd, trovalo sempre il tempo, per favore 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...