NESSUNO PENSA AI BAMBINI



Come avrete capito ho una particolare passione per i bambini, il che mi porta spesso a parlare nei miei post di questi piccoli stronzet…. no, vabè, giuro che è una coincidenza, ma uno dei miei siti spacciatori di stronzate mi ha dato modo di scoprire un artista davvero singolare, che non conoscevo nonostante una sua foto trovata per caso mi sia piaciuta molto, al punto di utilizzarla in messenger. Questa:



Sapete che sono un amante del genere horror, e non potevo non rimanere affascinato dall’opera di questo malato di mente che si chiama Joshua Hoffine, un fotografo che si diletta ad allestire dei piccoli set cinematografici in cui dà vita a dei veri e propri film horror di una sola immagine, in cui l’utilizzo di photoshop è praticamente nullo, solo per aggiustare un po’i toni e tutto è affidato al make up e agli effetti visivi del cinema di un tempo.
La rappresentazione dell’orrore tramite gli incubi dei bambini è in realtà la rappresentazione dell’orrore di tutti, infatti, secondo lo stesso Hoffine "l’orrore ci dice che la nostra fiducia nella sicurezza è deludente e che i mostri sono tutt’intorno a noi".

Pubblico qui le foto che mi sono piaciute di più, tratte dal suo sito, ovviamente sono le peggiori….

Se volete vedere le altre le trovate su http://www.joshuahoffine.com.

Fermo restando che le cose più terrificante che ho visto in questi giorni sono il Presidente del Consiglio che perora la sua causa di divorzio a reti unificate e l’iniziativa dei cantanti per i terremotati ("uiiar de uooord, uiiar de abbruzz").

Sempre a proposito del meraviglioso mondo dei nani macrocefali, come amabilmente li chiama il Sommo Maestro Federico Zorro "Spocchia" Maria Sardelli nei suoi scritti sul Vernacoliere, vi segnalo anche un fumettista italiano, Alessio Spataro, autore di vignette fumetti e strisce pubblicate da qualche giornale e rivista, oltre che del gustosissimo blog della Ministronza Giorgia Mecojoni e di uno dei fumetti contenuti nella raccolta GE vs. G8, pubblicata dal collettivo che segue il supporto legale per i processi per il G8 di Genova del 2001.

In particolare ha realizzato queste strisce intitolate "Serial Kids" che trovo molto carine, metto i link perchè sennò non si legge una mazza:

http://www.pazzia.org/immagini/strisce/INGRANDIMENTI/SERIALKIDS01.jpg

http://www.pazzia.org/immagini/strisce/INGRANDIMENTI/SERIALKIDS03.jpg


http://www.pazzia.org/immagini/strisce/INGRANDIMENTI/SERIALKIDS04.jpg


http://www.pazzia.org/immagini/strisce/INGRANDIMENTI/SERIALKIDS05.jpg


http://www.pazzia.org/immagini/strisce/INGRANDIMENTI/SERIALKIDS07.jpg

http://www.pazzia.org/immagini/strisce/INGRANDIMENTI/SERIALKIDS08.jpg

Beh? che c’è? si avvicina la festa della mamma…

Annunci

Una risposta a “NESSUNO PENSA AI BAMBINI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...