ROTTAMI


Normal
0

14

false
false
false

IT
X-NONE
X-NONE

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Table Normal”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-priority:99;
mso-style-qformat:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin-top:0cm;
mso-para-margin-right:0cm;
mso-para-margin-bottom:10.0pt;
mso-para-margin-left:0cm;
line-height:115%;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:11.0pt;
font-family:”Calibri”,”sans-serif”;
mso-ascii-font-family:Calibri;
mso-ascii-theme-font:minor-latin;
mso-fareast-font-family:”Times New Roman”;
mso-fareast-theme-font:minor-fareast;
mso-hansi-font-family:Calibri;
mso-hansi-theme-font:minor-latin;}

Oggi parliamo di perversioni sessuali.

Sì, però calmi, riallacciatevi i pantaloni, brutti maiali influenzati che non siete altro, non sarà un post erotico, almeno non per la maggioranza di voi. Spero…

Prendendo sempre spunto dal “Dizionario dei Serial Killer”, che ci ha regalato la fondamentale storia di William Diller Hollenbaugh, il serial killer con una mira di merda, vi voglio parlare di un altro personaggio singolare: Sylvestre Matuschka.

Sylvestre nacque in Ungheria nel 1892 ed è famoso, soprattutto nel suo paese, per aver provocato svariati disastri ferroviari, uccidendo più di trenta persone e ferendone più di un centinaio. C’è da dire che rispetto al modellismo e ai plastici con i trenini della Lima questo è decisamente un salto di qualità notevole.

Il crimine più noto di Matuschka è senza dubbio il deragliamento del Vienna Express presso il ponte di Biatorbagy, vicino Budapest. Il Nostro piazzò delle cariche esplosive sul ponte, facendolo saltare in aria al passaggio del treno, il 13 Settembre del 1931 alle 12.20. La locomotiva e 9 vagoni su 11 precipitarono facendo un volo di una trentina di metri, uccidendo 22 persone e ferendone 120, di cui 17 in modo grave. Deve essere stato un gran bel botto.

In un primo momento Sylvestre, fermato dalla polizia nei pressi del macello che aveva combinato, non fu arrestato perché si spacciò per un sopravvissuto alla sciagura, ma non durò molto e venne arrestato poco dopo. E qui inizia la parte interessante della storia.

Perché qualcuno dovrebbe far saltare in aria treni passeggeri, restando poi lì a godersi lo spettacolo, rischiando l’arresto? Ovvio, perché è scemo. Ma Sylvestre era scemo in maniera particolare. Inizialmente durante gli interrogatori dichiarò agli investigatori che era stato Dio a ordinargli di farlo. Decisamente poco originale, anche se verosimile: voglio dire se il Vecchio pretende che qualcuno non mangi carne in determinati giorni non vedo che c’è da stupirsi se ogni tanto gli gira il boccino e ordina una strage, un bell’omicidio di massa….oh, l’eternità è lunga, uno si annoia, vorrei vedervici a voi….

Ma non era questo il vero motivo dell’esplosiva attrazione di Sylvestre verso i treni, come egli stesso avrà a confessare nel corso della sua detenzione. Il fatto è che vedere treni esplodere lo arrapava.

Sì, avete capito bene: Matuschka aveva una particolare forma di perversione, e anche seri problemi in ambito sessuale, che facevano sì che egli provasse piacere sessuale fino a raggiungere l’orgasmo solo quando vedeva un incidente ferroviario. C’è chi ha la passione per i piedi, chi per il latex, chi ama coprofagia o bondage, a lui piacevano i treni deragliati e i loro rottami.

Feticista dei rottami. A buttare un occhio all’Italia del 21mo secolo si sarebbe divertito parecchio…

Non so se è una cosa di cui dovrei stupirmi, in fondo quando ho fatto i post sulle chiavi di ricerca è saltata fuori della roba improponibile, per non parlare di cosa è uscito nella finestra di ricerca di eMule quando ho provato a cercare “Animal House” (non ricordo esattamente il titolo, ma era uscito fuori anche qualcosa tipo “Sex Bestiality Granny Sex”, non ho verificato, ma sembrerebbe un porno di vecchie con animali…), però devo dire che come perversione questa è curiosa, anche se non del tutto nuova alle mie orecchie. Grosso modo Crash, film di Cronenberg tratto da un libro di Ballard non si discosta molto.

Un altro aspetto curioso della storia è quello relativo all’esercito e alle guerre. Infati, come tutti i suoi connazionali, Sylvestre combattè come soldato nell’esercito austro-ungarico, ed è solo dopo che iniziò a giocare con i trenini. Evidentemente, oltre che per gli esplosivi, era portato anche per la divisa, infatti durante la II guerra mondiale, fu liberato dal carcere dai soldati dell’Armata Rossa che, magari intuendo il suo talento, pensarono bene di arruolarlo e farlo combattere in un’unità di sabotatori.

Il suo compito era quello di minare le linee ferroviarie dei nazisti e di far esplodere i loro treni. Un po’come un maniaco sessuale che trova lavoro come attore porno. Questo sì che significa realizzarsi, cazzo.

Dopo la guerra non si ebbero più notizie di Sylvestre, non si sa se sia morto o meno o che fine abbia fatto. Alla sua storia si sono ispirati i tedeschi Lard, che gli hanno dedicato nel 1990 una canzone che fa talmente cacare che non ho il coraggio di metterla qui, se volete cercatevela, ma per il vostro bene vi consiglio di evitare. Inoltre nel 1982 venne realizzato un film per la TV sul suo attentato più noto, una produzione Tedesco-Ungherese.

E a noi solo il commissario Rex….fanculo.

Ora che ci penso, si potrebbero mischiare questi feticismi e fare un film in cui dei  cani scopano con delle vecchie fra i rottami fumanti di un treno. Voglio dire, più schifo di Porta a Porta non può fare…


Annunci

9 risposte a “ROTTAMI

  1. …Tu che te sei comprato il Dizionario del Serial Killer è stato un pò come per me farmi il Morandini…Non ne usciremo più…

    Parlando di cose serie ti posto questo simpaticissimo articolo, anche perche…

    “…Ora che ci penso, si potrebbero mischiare questi feticismi e…”

    Come cattivo gusto questa secondo me le batte tutte 🙂

    http://magazine.libero.it/televisione/generali/si-balla-sulla-tomba-di-jade-goody-musical-ne9760.phtml

  2. “Grosso modo Crash, film di Cronenberg tratto da un libro di Ballard non si discosta molto.”

    R.I.P. (Ballard intendo).

    Comunque
    a) il cazzo di captcha ottico o come si chiama del tuo blog richiede un’equipe di paleografi per decifrare le tre lettere
    b) il nuovo film di Tarantino dev’essere sullo stesso tema (psicopatici reclutati per ammazzare nazisti)
    c) secondo te un tizio come questo: http://en.wikipedia.org/wiki/Simo_H%C3%A4yh%C3%A4 può essere considerato un serial killer? 500 vittime in 100 giorni è più di qualsiasi sociopatico in tutta la storia dell’umanità credo, eppure per quanto ne sappiamo ha trascorso il resto della sua vita in campagna senza fare del male a nessuno

  3. @ #5

    a) boh, io commento da loggato quindi non ho manco mai visto, ma splinder fa un po’cacare, se non fossi così pigro mi sarei spostato su noblogs 🙂

    b) Inglorious Basterds, il film di tarantino parla di un gruppo di ebrei che formano un’unità di assalto per vendicarsi contro i nazi con metodi particolarmente cruenti, non so se siano proprio psicopatici (tarantino un po’lo è :D), ma è un remake di un B-movie italiano degli anni ’70 (http://it.wikipedia.org/wiki/Quel_maledetto_treno_blindato).

    c) solitamente non vengono considerati serial killer quelli che uccidono un certo numero di persone in contesti simili, diciamo che mancherebbe il lato patologico (anche se IMVHO uno che obbedisce senza discutere a certi ordini bene non sta), il movente “autonomo” che spinge il soggetto all’omicidio seriale. Nel Dizionario includono anche tanti criminali che nello svolgimento delle loro attività (racket, rapine ecc. ecc.) hanno ucciso molte persone, anche in maniera particolarmente cruenta, ma io non li calcolerei.

    @ edoardocalzone

    non ho capito, che è che succede? io vedo tutto normalmente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...