LO STUPRO DELL'INTELLIGENZA



Di fronte agli ultimi episodi di violenza contro le donne, come sempre il paese dà il peggio di sè. Almeno di fronte a quelli che si vuole pompare, visto che altre violenze, come quella di Anagni o di Palermo, tanto per citarne un paio, evidentemente non servono a terrorizzarci e non sono abbastanza stumentalizzabili, quindi Studio Aperto e TG2 non ci fanno un quarto d’ora di telegiornale.  Tutto quello che si vede nei TG e si legge sui giornali come sempre è un autentico stupro all’intelligenza.
Mi sembra giusto quindi dare il mio contributo, il peggio di me, scherzando anche su questo.

La politica si è subito lanciata sul pezzo, polemiche, strumentalizzazioni, dichiarazioni roboanti e tutto quello che proprio non ci si può far mancare in questi casi.
Calderoli ha ritirato fuori l’idea della castrazione chimica, convinto com’è che l’utilizzo di farmaci per far seccare i coglioni gli faranno quanto meno perdere qualche chilo.
Il Ministro delle Pari Opportunità Carfagna invece ha proposto l’istituzione di una banca dati del DNA delle persone arrestate per stupro, mi chiedo solo se dei prelievi se ne occuperà lei personalmente. (Benedetta ragazza, te però te le cerchi…)
Il Sindaco Alemanno invece non vuole permettere che le ronde non siano regolamentate, con un occhio anche all’ambiente. Gli immigrati verranno bruciati con il GPL invece che con la benzina, in modo da tenere basse le emissioni di Co2, mentre si sta pensando a una sorta di "targhe alterne": i giorni pari Rumeni e Rom, i giorni dispari tutti gli altri.

Anche i giornalisti non scherzano, come ho già detto Studio Aperto di ieri, per non gettare benzina sul fuoco, ha dedicato praticamente venti minuti di telegiornale ai due casi di Roma e Milano, senza ovviamente dimenticare di mandare varie interviste di cittadini per bene che chiedevano giustizia sommaria e roghi di immigrati. Secondo lapecorastanca se dovessero cessare questi episodi la redazione di Studio Aperto sarebbe già pronta a provvedere assoldando una task force di rumeni per mandarli a stuprare qualcuno.
Su Rai Tre l’indignata denuncia della Annunziata: "A me non mi hanno mai sdrupata nessuno".
Il direttore del TG2 ha seriamente pensato di dimettersi dopo che non è riuscito a trovare il modo di dare a un rumeno ubriaco la colpa dell’investimento del tifoso genoano fuori dallo stadio. Nemmeno il perito Carlo Torre era riuscito a spiegare come il pullman della Fiorentina potesse essere stato deviato da un calcinaccio lanciato da un rumeno mentre stuprava una minorenne, Mazza era disperato, poveraccio. Che poi lo sappiamo tutti che quelli non erano ultras, ma solo bravi cittadini che volevano linciare Mutu.

Ora attendiamo con ansia che l’inizio di Sanremo faccia sparire l’emergenza stupri dai telegiornali, sempre che da Studio Aperto non mandino qualcuno a stuprare Povia, così possono prendersela in una volta sola con i rumeni, con i froci e perchè no, con Prodi che ci sta sempre bene.

Chiudo invitandovi come sempre a guardare sul sito del corriere quali sono le notizie più lette. L’Italia è un posto meraviglioso ed è tutto intorno a noi.

Annunci

14 risposte a “LO STUPRO DELL'INTELLIGENZA

  1. Esempio di “distrazione di massa”:

    Lui fa sempre così: impone un tema a tutti i giornali e tg per
    nascondere qualcosa di losco. Stavolta ha usato il corpicino di E.E.
    mentre si metteva al riparo dal processo Mills. Occhio alle date. Il
    6 febbraio la Corte costituzionale stabilisce che le sentenze
    definitive «valgono» come prova nei processi in corso. Il 7 febbraio
    il governo infila nel ddl Alfano-Ghedini sulla giustizia un codicillo
    che dice il contrario: salvo che nei processi di mafia e terrorismo,
    le sentenze definitive non valgono più. Ciò che ha accertato
    irrevocabilmente la Cassazione dev´essere ridimostrato ogni volta,
    richiamando tutti i testi già sentiti nel processo chiuso. Norma
    incostituzionale (cancella una sentenza della Consulta) che, per
    giunta, allunga i tempi dei processi. Indovinate un po´ chi si
    avvantaggerà di questo cavillo da azzeccagarbugli? Ma l´imputato
    Berlusconi, naturalmente, se e quando tornerà in tribunale per
    corruzione del testimone Mills. Fra sette giorni il processo a carico
    di Mills arriverà a sentenza. Supponiamo che sia di condanna e che venga confermata in appello e in Cassazione: i giudici avrebbero in
    mano un giudicato definitivo su Mills corrotto da Berlusconi.
    Giudicare Berlusconi per aver corrotto Mills sarebbe un gioco da
    ragazzi, senza richiamare decine di testi. Di qui il provvidenziale
    salva-Silvio. Lui chiedeva di rimettere il sondino a E.E. e intanto lo staccava ai giudici. L´altro giorno, a Torino, due tizi hanno rapinato una banca mascherati da Berlusconi e Dell´Utri. Sulle prime il
    cassiere era terrorizzato. Poi ha capito che erano solo maschere.

  2. strano come io abbia usato il termine “cronaca politica” mentre intendevo appunto “cronaca giudiziaria”
    un nesso logico sintomo dei nostri tempi?
    😉

  3. l’oppio è la religione dei popoli, Syd.
    Con Sardegna, Sicilia, Veneto, Lombardia e Campania hanno vinto per i prossimi dieci anni…Pd è l’acronimo di una famosa bestemmia mariannamadia…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...