CRISI E DECRETI


(sì, lo so non c’entra quasi nulla con l’argomento del post, ma noi a Ilariona gli vogliamo bene, o picchiami…)

Il Governo ha varato il suo decreto anti-crisi e subito si è scatenata la bagarre fra maggioranza e opposizione. Se volete farvi un’idea di quanto le misure adottate siano incisive rispetto a quelle prese dagli altri paesi, date un’occhiata a Repubblica di oggi, c’è una tabellina che riassume abbastanza bene il tutto.

Le polemiche sono divampate su una norma in particolare, che revoca il regime di favore accordato alle pay TV ai tempi mi sembra del governo Ciampi e che prevedeva l’IVA al 10% anzichè al 20%. Praticamente l’IVA sui costi degli abbonamenti e delle prepagate si raddoppia, allineandosi alla percentuale applicata agli altri beni. Dato che a subire maggiormente i "danni" di questa modifica sarebbe SKY (Mediaset sarebbe toccata marginalmente dalla norma, avendo molti meno , l’opposizione è insorta parlando di conflitto di interessi e di ennesimo scandalo. Rispondendo alle accuse Berlusconi è riuscito a dare un nuovo significato alla parola "ridicolo": ha detto che non è vero che Sky è concorrente di Mediaset. Evidentemente i Comunisti riescono a farci credere che Sky abbia a che fare con il mercato televisivo, mentre in realtà sono una ditta di pulizie di grattacieli.

Comunque, tornando a noi, io sarei favorevole a questa norma. Dico sul serio. Il problema non è togliere a Sky e ai suoi clienti un’agevolazione fiscale, il problema è che la norma, giusta o meno, finisce per favorire le imprese di Berlusconi. Ma Berlusconi c’ha mezza Italia, non è da questo che va giudicata una norma. Il problema è che uno come Berlusconi non dovrebbe fare il Capo del Governo.
Perchè secondo me è assurdo far pagare l’IVA meno su Sky piuttosto che su altri beni. Anzi, bisognerebbe fare ancora di più in questo senso: alzare l’IVA su tante altre categorie di beni di consumo, per abbassare tasse e imposte sui beni di prima necessità. Sticazzi di Sky. Qua gli italiani si lamentano che non arrivano alla fine del mese, per qualcuno è anche vero e non riesce a fare la spesa, ma si continuano a spendere soldi su soldi in cazzate. Aumentiamo l’IVA sulle ricariche dei cellulari e abbassiamola sui broccoletti. Alziamola sugli zainetti di quelle quattro strappone delle Winx e abbassiamola sui libri o sui fagioli in scatola. Se uno può pagare 40 euro un gioco della PS2 può pagarlo anche 45, abbassiamo l’iva sui caschi da moto o facciamo degli sconti sulle tariffe dei taxi il sabato sera.
Che poi ci dovremmo indignare perchè levano un privilegio fiscale a un’azienda a cui è stato permesso di diventare monopolista privato per quanto riguarda le piattaforme televisive via satellite?

Soprattutto, vi pare una cosa su cui mettersi a fare le barricate? Nel decreto c’è una norma agghiacciante: di fatto si cancellano gli incentivi fiscali per chi si impegna nel risparmio energetico tramite l’installazione di pannelli solari e un corretto isolamento delle abitazioni, per quelle aziende che investono in ricerca e innovazione in campo ambientale e per le energie rinnovabili, e il problema è che Sky alzerà il canone perchè gli tolgono un privilegio?

O ci andate un po’a fanculo tutti quanti?

Annunci

14 risposte a “CRISI E DECRETI

  1. …Il tuo raggionamento, O capitano mio capitano, fila…Proprio per questo vedrai che verrà alzata l’Iva su altri beni di prima necessità…
    A proposito…Qualcuno vuol spiegare finalmente all’Istat come cazzo si fa un paniere REALE? Sapevi che c’è ancora la voce “Walkman”?

  2. Eh eh eh…Il Ualter oggi ha superato sè stesso: con faccia seria e cipiglio severo ha dichiarato che alzare la tassa a Sky significa colpire e mettersi contro al mondo dei poveri tifosi che vogliono solo godersi il calcio.
    Che dire? Un èpolitico di razza che ricompatterà il paese.
    Grazie Ualter, sei grande quasi come Obama.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...