MENO MALE CHE SILVIO C'È

"Meno male che Silvio c’è" dice una terrificante canzone scritta da qualche cerebroleso in onore di Berlusconi, e l’idea che il Nostro sta cercando di dare in questa Campagna Elettorale è proprio questa: ghe pensi mi, ci penso io.

Berlusconi sta esagerando, come sempre, e gli va riconosciuto il merito di saperci sempre sorprendere con una cazzata più grande di quello che ci si possa aspettare.
C’è la crisi Alitalia? Nessun problema, ci pensa Silvio! Facciamo la cordata, i soldi ce li mette lui, anzi i suoi figli, sopravvissuti agli spergiuri del passato, dopo aver messo la testa per i paterni giuramenti ci mettono la faccia per fare da prestanome all’operazione economica (fasulla) del Papà, che capirai, dipendesse da lui ovviamente….. peccato che il suo ruolo Politico gli impedisce di comprarsi PURE Alitalia….

Ci aveva già brillantemente dato la soluzione al problema della precarietà, mettendo sempre in mezzo il figlio, con la famigerata battuta a una precaria che per trovare stabilità avrebbe dovuto sposare un miliardario, magari il Piersilviuccio.
Poi, in visita elettorale a un centro di accoglienza di non so che, aveva sfoderato l’ormai nota discrezione che gli viene riconosciuta, allungando a un’assistita un assegno o dei soldi, non si vedeva bene, davanti alle telecamere. Presumo che l’assegno portasse la firma falsa di qualcuno dei figli….

Io se ero figlio di Berlusconi lo facevo interdire….voglio dire, capisco che a una certa età ci si possa rincoglionire, capisco che essendo basso possa anche credersi Napoleone, capisco Romolo e Remolo, ma mettere sempre in mezzo i figli…..cioè inizia a diventare pesante, no?

Ormai gli manca solo l’ultima sparata sul debito pubblico: dai, quant’è? Ghe pensi mi, stacco l’assegnetto, dai, quant’è la sciocchezza?
Pare anche che il TG4 abbia un filmato in cui Silvio guarisce Bocelli (però dalle emorroidi) e resuscita Pinochet (vittima delle calunnie dei Comunisti).

In ogni caso…se proprio vuole fare una cordata….la corda posso anche dargliela io….



Al di là di Silvio, come avevo già detto questa campagna elettorale è stupenda, raggiunge picchi di comicità che manco un film dei Fratelli Marx.

E molto lo dobbiamo ai grandi Quotidiani, che si adeguano al grado di buffoneria dei nostri Politici, a loro volta in linea con il grado di Idiozia della popolazione.

E così ieri su Repubblica, troneggiava un box in cui potevamo venire a conoscenza di una delle tante polemiche elettorali, e ne saremo eternamente grati a la Repubblica. I fatti sono questi:

Il Divino Otelma ha offerto a Storace un rituale magico propiziatorio per far superare alla sua lista lo sbarramento necessario per entrare alla Camera.
Questo il testo della "generosa offerta" del Divino, che se si candidasse avrebbe il mio voto INCONDIZIONATO, recapitata per lettera a Storace e per conoscenza alla Santanchè (testo tratto da QN, che ovviamente non poteva non riprendere la notizia con la giusta enfasi):

"Il divino maestro Otelma – prosegue la lettera indirizzata a Storace – le conferma la sua disponibilità ad operare a pro della sua candidata, la signora Santanchè, attraverso un rituale magico propiziatorio che dovrebbe aver luogo in forma pubblica, con le modalità che saranno concordate".
Otelma ricorda "un precedente politico-astrologico: un rituale analogo ebbe luogo nel 1995, propiziatorio della vittoria dell’Ulivo, che infatti vinse pochi mesi dopo". Il ‘rituale’, ci tiene a precisare Otelma, "sarebbe in questo caso finalizzato al raggiungimento del quorum del 4% e il risultato è certo".
C’è, però, un tempo massimo per accettare o meno l’offerta: "si potrà procedere – spiega Otelma – solo se perverrà una sua risposta, o della signora, entro il 25 marzo 2008".

 


Storace, con la Classe che lo contraddistingue da sempre, ha replicato che il Divino con la risposta scritta ci si può pulire il culo….

Sempre su Repubblica di ieri, nelle pagine dedicate alla politica, c’era un altro interessantissimo articolo in cui si parlava del narcisismo della Politica e ci veniva comunicato che era stata fatta una "ricerca" nella quale si chiedeva ad alcune Candidate di vari Schieramenti quali indumenti preferissero, e ci si soffermava sul fatto che era emerso che l’indumento intimo preferito fosse il perizoma.
Silvio sa già cosa regalare il prossimo 8 Marzo alle Parlamentari….

Annunci

3 risposte a “MENO MALE CHE SILVIO C'È

  1. je la potevamo mandà una letterina a nome de storace deve portà ne sfiga omagootelma!!! sarà stato un tentativo di estorsione “se non pagate….. vi benedico a tutti!?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...