SANI E SALVI

E via, abbiamo superato anche questo Natale, per un altro anno siamo a posto! Al Rito Natalizio sono state sacrificate tonnellate di vivande, milioni di salmoni e di abbacchi si sono immolati per far sì che il nostro tasso di colesterolo raggiungesse livelli da Cima Coppi. Qualcuno avrà anche tentato di emulare il grande Merola mangiandosi due chili di cozze per poi finire all’ospedale…

L’importante è che sia finita, ora possiamo tranquillamente dedicarci per una decina di giorni a portare al pronto soccorso i vari ragazzini e idioti adulti che si faranno saltare qualche pezzo facendo esplodere le armi di distruzione di massa che, fatte abilmente sparire da Saddam, sono ovviamente finite sui banchetti dei venditori abusivi di botti di Forcella.

Intanto in Nigeria, uno dei paesi più ricchi di petrolio del Mondo, la gente rimane carbonizzata nel tentativo di trovare un po’di benzina da vendere per sopravvivere o semplicemente da usare, OK rapire i tecnici dell’ENI non è carino, ma a ben vedere ‘sti ribelli in linea di principio tutti i torti non ce li hanno, magari se rapivano Scaroni facevano un favore a due Paesi invece che provare a lottare per uno solo…
L’esercito Etiope prepara e inizia l’invasione della Somalia (probabilmente dietro "suggerimento" di qualcuno molto noto per la scarsa propensione a farsi i cazzi suoi:
http://tinyurl.com/y7ox3y ), nessuno se ne preoccupa, salvo Prodi che dice di essere preoccupato: poverino, gli si sarà rimposto lo zampone, per la preoccupazione, come a tutta la Comunità Internazionale del resto.

I nostri giornali e notiziari vari, oltre ovviamente a dedicare giustamente i primi titoli al numero di cotechini mangiati e ai progetti per il 2007 di Fiorello e della Yespica, hanno potuto quasi sorvolare anche stavolta su queste: fortunatamente i nostri politici non ci hanno lasciato soli, ed ecco qui la cazzata natalizia servita, come avevo previsto nello scorso post. una bella polemicuccia riciclata, come si fa coi regali di Natale, ancora sull’Indulto, con l’aggiunta di una sventagliata di idiozie sull’opportunità o meno di intitolare una strada a Craxi (aspettiamo con ansia Piazza Al Capone e Largo Brusca). In tutto questo, la cosa che più mi fa incazzare, e non scherzo, è che non fanno più i cartoon di Asterix in TV.

Cazzo! Aridatece Asterix! PANORAMIX E’ VIVO E LOTTA INSIEME A NOI!


Annunci

2 risposte a “SANI E SALVI

  1. infatti è un progetto che sto studiando: rapire i manager delle grandi aziende pubbliche non per chiedere un riscatto, ma per godere a livello nazionale dei benefici al bilancio provenienti dall’interruzione dei pagamenti dei loro stipendi, per me alla fine ci costa di più un anno di Cimoli, fra stipendi, fallimento dell’azienda che viene messo a dirigere, conseguente sostituzione con buonuscita miliardaria e danni a medio e lungo termine sul sistema economico-sociale, di un anno di missione in LIbano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...