MINESTRONE DI CAZZATE VARIE

Qual è il compito dei "mezzi di informazione"? Informare? Formare opinione? Educare? No. La vicenda della strage di Erba dimostra per l’ennesima volta quello che un occhio attento non può aver notato: il compito dei Media è quello di qualsiasi altro soggetto "commerciale", ovvero compiacere il pubblico per aumentare il successo del proprio prodotto.

Cosa piace al colto e raffinato pubblico italiano di questi tempi? Storie di negri usciti con l’indulto che ammazzano e stuprano! E allora vai con il linciaggio mediatico di un poveraccio al quale hanno ammazzato moglie e figlio! Capirai, tunisino, ex spacciatore, indultato, c’è da imbastirci settimane e settimane di chiacchiericcio da autobus. Poi uno si chiede perchè senti i discorsi della gente in giro e ci sono solo luoghi comuni e stronzate, e perchè i nostri politici fanno solo demagogia e populismo…
Speriamo che in Italia non ci sia mai un’impennata degli amanti della coprofagia, sennò ci toccherà sentire Vissani a "Gusto" che tesse le lodi del pasticcio di merda all’Emiliana

*****

La CdL accusa questo governo di essere preda dell’estrema Sinistra. Per fugare ogni dubbio Fassino, segretario del primo partito della coalizione ed ex primo Partito Comunista dell’Europa Occidentale, ha rilasciato una serie di dichiarazioni molto "di Sinistra", nelle quali precisava che era contrario alle Unioni Civili, all’adozione per le coppie omosessuali, all’eutanasia. Wow! A Fassì, a te Breznev te fa ‘na pippa! In confronto Socci sembra un Cobas….

Che poi Fassino sia contrario all’eutanasia mi pare ovvio, basta guardarlo in faccia, avrà paura che qualcuno voglia dargli il colpo di grazia.

*****

La Camera ha deciso di ricontare, oltre alle schede bianche, anche un campione delle schede votate nelle recenti Elezioni Politiche. Qual è il senso di tutto questo? Verificare che non ci siano stati brogli come chiedeva la CdL? No.
Questa cazzata, come tante altre, va analizzata all’interno della strategia sempre più evidente del nostro ceto politico: fare in modo che si parli sempre e comunque del "colore", delle cazzate, delle polemichette, dei politici e delle loro dichiarazioni, pur di non parlare di cose concrete e veramente importanti. In questo trovano un’ottima sponda nei media, ovviamente. Voglio dire, un sottosegretario o un parlamentare che si presenta in sala stampa per rilasciare una dichiarazione a proposito di dove va al bagno Luxuria dovrebbe ricevere una risata in faccia da uno che si definisce "giornalista", e invece gli danno anche retta!!!!!!!!
Attendiamo con ansia le interessantissime dichiarazioni in proposito, intanto in finanziaria sono spariti i fondi per la lotta all’AIDS, quelli per la ricerca, dopo l’ICI si è tolta anche l’IVA agli ostelli universitari religiosi e altre amenità del genere.

*****

Per concludere vi segnalo un articolo da Altrenotizie che mi ha lasciato colpito: non sapevo che lo Stato del Vaticano fosse nell’AIEA, poi ho capito il nesso: le scorie nucleari inquinano per migliaia di anni, il Vaticano sono duemila anni che rompe i coglioni…..non fa una grinza, no?

http://tinyurl.com/yefun5

Annunci

5 risposte a “MINESTRONE DI CAZZATE VARIE

  1. No. Quello che descrivi nella prima parte del tuo post è quello che gli operatori dell’informazione (che la comunicazione è cosa altra) fanno, non di certo quello che dovrebbero fare.

  2. Come diceva la vignetta di Staino del 13/12, “il tunisino non c’entra nulla col pluriomicidio di Erba.” “no, ha fatto tutto l’indulto. Da solo.”

  3. fratè, ti prego , scrivi qualcosa sulla “profanazione del presepe”…voglio Marco Dimitri ministro degli interni! ma che cazzo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...