BALLE SPAZIALI

Meno male che c’è George Bush, altrimenti non si saprebbe cosa scrivere sui blog di tutto il mondo, secondo me lo dovremmo pagare….

L’ultima trovata del Presidentissimo e del suo simpatico governo, dopo aver legalizzato la tortura, in modo da garantire ai soldati (i suoi) l’immunità se si lasciano un po’prendere la mano durante gli interrogatori e gli scappa, diciamo, di tenere un prigioniero senza dormire per giorni con luce sparata addosso e musica assordante, è stata quella di dichiarare che lo Spazio è suo, nel senso degli USA, e che spetta agli Statunitensi* decidere chi può andare nello spazio e chi no.

Per garantire l’egemonia Yankee sul Cosmo, con lo scopo di salvaguardare gli interessi nazionali, garantire la sicurezza dei cittadini Statunitensi che come si sa sono a rischio continuo di un attacco alieno come profeticamente anticipato da Spielberg, e ovviamente l’intento di trovare Bin Laden (magari si nasconde nei campi di addestramento dei fondamentalisti su una luna di Giove), il governo ha stipulato un contratto con i Giapponesi, che gli hanno venduto Gundam, Mazinga, Daitarn e Jeeg Robot d’Acciaio, armamenti fondamentali per il controllo dello Spazio.

Ovviamente c’è chi non ha preso bene la cosa. No, non parlo di Russi e Cinesi, ma di Lui:

cioè, no, intendevo Lui:

Il Pontefice ovviamente ha sempre pensato che se c’era qualcuno che poteva avanzare pretese in materia di egemonia sui Cieli era lui, e un po’si è incazzato. Il portavoce del Vaticano ha rilasciato una nota in cui si denuncia "l’eccessiva Laicità di una Società che guarda al Cielo con Spirito arrogante e non consono al vero senso del concetto di Libertà dell’uomo: essere sottomessi al Vaticano". Ha inoltre ricordato che l’unico legittimo titolare dei diritti commerciali di usufrutto dell’Universo è il Pontefice, in quanto rappresentante legale di Dio, unico vero padrone di tutte le cose.

La reazione di Bush è stata stizzita: ha replicato ad una platea di giornalisti forse perplessi, ma determinati a sostenere come sempre il loro Commander in Chief, che la sicurezza degli USA non può essere messa in discussione, che se questo Dio vuole dotarsi di armi di distruzione di massa porterà la questione Vaticano al Consiglio di Sicurezza dell’ONU, riservandosi il diritto di sferrare un attacco preventivo contro lo Stato Vaticano, non appena gli avranno detto dov’è, e che gli Stati Uniti non si faranno intimidire dalla minaccia del Terrorismo Islamico [!?!?! n.d.r.].

A quel punto fortunatamente Cheney lo ha sedato e lo ha portato via, con visibile sollievo da parte di Rumsfeld che già stava cercando "Vatican State" su Google Maps.

* Uso il termine "Statunitensi" perchè gli "Americani" che sono sopravvissuti al più grande Genocidio della Storia, in Nordamerica li tengono nelle riserve, un po’ come noi teniamo i Gibboni allo Zoo…

——————————————-

La Domanda di Oggi (pappparaparapaaa)

Ho letto su indymedia che ci sarebbe una prosta di Rifondazione per intitolare una sala riunioni a Palazzo Madama a Carlo Giuliani. Una bella speculazione che Caltagirone a Bertinotti gli fa una pippa, in un momento in cui PRC ha perso tutto il credito accumulato nei movimenti negli anni del governo del Nano.

La domanda di oggi è: "Ma quanto c’avete la faccia come il culo voi Rifondaroli?"

Annunci

2 risposte a “BALLE SPAZIALI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...