BANDIERE

Ci siamo, i Mondiali sono finalmente iniziati, le prime partite (bruttine), le prime vittorie delle favorite (stentate e poco convincenti) e le prime sorprese (per pra poche, il che mi preoccupa per stasera). Mi voglio soffermare su tre aspetti in particolare.

1) Quelli che tifano contro.
E’un "Partito" abbastanza ampio, che vede come capofila l’ex comico e ora capopopolo Beppe Grillo, che
come purtroppo a volte gli capita, scade nel populismo e nel qualunquismo dichiarandoi che siccome il nostro calcio è marcio lui tifa per i ragazzi puliti del Ghana. Peccato che Asamoah giochi in Italia, così come Muntari che gioca nell’Udinese (squadra che pare si sia messa d’accordo con il Milan per una partita), così come Appiah che addirittura giocava nella Juve di Moggi prima di andare in Turchia, così come Kuffour che gioca nella Roma. E’poco intelligente tifare per il Ghana per i motivi di Grillo, dato che ormai il calcio è globalizzato quanto il resto, e i ragazzi del Ghana sono "sporchi" quanto gli altri. Se sono anche gli sponsor ad avere colpe nel degrado del calcio e se sono questi stessi sponsor ad impedire le epurazioni di certi calciatori dalla nazionale, occorre ricordare che gli sponsor sono "internazionali" come le TV criptate o i produttori di articoli sportivi, e quindi sono gli stessi che pagano anche i miliardi che prende Essien, che non gioca in Italia ma nel Chelsea.
Io avrei appoggiato la proposta del Manifesto di mandare la nazionale dilettanti se avessimo voluto fare la cosa
più giusta, ma è stupido andare contro i nostri viziati e disonesti cretini tifando altri cretini altrettanto viziati e probabilmente altrettanto disonesti.

2) Totti – Del Piero
Se Lippi ha portato Totti è (o almeno dovrebbe essere) perchè ritiene che sia recuperato. Se è recuperato
deve giocare e da subito, primo perchè se non gioca non sarà mai al 100%, secondo perchè se non era in grado di giopcare non andava portato: non avrebbe senso arrivare ad esempio ai quarti senza Totti e poi mettere fuori chi ai quarti ci aveva portato per far entrare lui senza la partita nelle gambe.
E comunque del Piero ha rotto il cazzo, sono 10 anni che la nazionale aspetta i comodi di Del Piero e lui
ha sempre fatto schifo agli Europei e ai Mondiali.

3) Le Bandiere
Il bello dei Mondiali è che partecipano squadre assurde che magari riescono anche a strappare l’impresa,
se non dal punto di vista strettamente tecnico (come Camerun-Argentina nel ’90 o Senegal-Francia nel 2002) almeno da quello simbolico (come Iran-USA degli scorsi mondiali). Queste squadre ci portano oltre ad un modo ancora diverso di giocare a calcio (anche se questo piano piano sta sparendo con allenatori europei e giocatori che giocano nei grossi campionati) anche le loro impagabili bandiere:

Il Togo:

 la bandiera del Togo non è male, richiama i classici colori delle squadre africane, è abbastanza sobria, anche se con una sola stella e poche strisce riporta alla mente i problemi dell’Africa: una bandiera all’insegna del "vorrei ma nun posso".

Trinidad e Tobago:

 ………..a me me pare un segnale stradale……..

Arabia Saudita:

un classico, sfondo verde Islamico con disegno allegorico: la spada con cui il Profeta si tagliò affettando il culatello e le parole che pronunciò al momento dell’incidente. Da questo episodio poi parte il divieto di consumare insaccati e carne di maiale….

Ghana:

i nostri avversari di stasera. La loro bandiera ha il classico tricolore "Rastafari" e una stella nera in mezzo. Praticamente una banda di sconvolti guidata da Darth Vader…

Angola:

una bandiera fortemente allegorica, potrebbe ricordare vagamente simbologie sovietiche, ma osservando bene si vede che rappresenta il colonialismo che ha imposto un sistema per sfruttarli per poi andarsene lasciando loro i cocci (il mezzo ingranaggio), per sprofondarli nelle guerre foraggiate dagli ex coloni divenuti trafficanti d’armi (il machete), e con l’unica certezza e consolazione che a forza di pigliarlo in culo almeno le stelle le potranno vedere sempre, anche se dal dolore…. (la stella, appunto).

Citando una vecchia discussione sul forum di Indymedia, rilevo che purtroppo la risorsa infallibile dell’Angola per vincere i mondiali (gli avversari entrano in campo, pensano "chi te s’Angola?" e non riescono a giocare per le risate) non ha ancora prodotto i suoi frutti, speriamo per il futuro.

———————————————————————

Annunci

3 risposte a “BANDIERE

  1. Bè ma il Mozambico con il kalashnikov e la zappa incrociati? Veramente umorismo di cattivo gusto!

  2. “…un classico, sfondo verde Islamico con disegno allegorico: la spada con cui il Profeta si tagliò affettando il culatello e le parole che pronunciò al momento dell’incidente. Da questo episodio poi parte il divieto di consumare insaccati e carne di maiale….”
    [SIC]

    HAI MESSO LA TUA VITA A RISCHIO FATWA E QUESTO ATTIRERA’ SU DI TE LE IRE DI DILIBERTO CHE POTREBBE FARTI RADIARE DAL PARTITO !!!

    AMMETTO: AMMIRO IL TUO EROISMO !!!

    ….RIPETO: IO NON APPARTENGO A NESSUN “ISMO”, SONO UN LIBERO PENSATORE !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...